Da Banca Prealpi SanBiagio 15 milioni di euro, per sostenere le popolazioni colpite dal maltempo.  


Il Prestito “Emergenza Maltempo” permette finanziamenti fino a 100mila euro a tassi agevolati per famiglie e imprese del territorio che hanno subito danni a causa delle violente intemperie di fine agosto.

Novità |  Emergenza Covid-19 |  Privati |  Imprese |  Soci |  Territorio | 

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Prealpi SanBiagio ha deliberato l’attivazione del Prestito “Emergenza Maltempo” ovvero l’attivazione di un plafond di 15 milioni di euro caratterizzato da un’istruttoria veloce e da un tasso agevolato per famiglie e imprese che hanno subito danni causati dal recente fenomeno alluvionale (allagamenti, esondazioni, abbondanti piogge, forti raffiche di vento…). Nel caso delle imprese, in particolare, i danni possono riguardare anche perdite economiche subite in relazione alle fasi produttive o di commercializzazione dei prodotti.

Il mutuo, erogabile fino a un importo massimo del finanziamento di 100.000 euro, ha una durata di 60 mesi prolungabile fino a un massimo di 72 mesi, è esente da spese d’istruttoria, spese d’incasso rata e spese per decurtazione o estinzione anticipata. L’intero territorio di competenza di Banca Prealpi SanBiagio colpito dal maltempo potrà beneficiare di questa iniziativa, che vuole rappresentare una prima e tempestiva forma di sostegno alle comunità interessate.

Per presentare domanda di finanziamento, entro il 31 dicembre 2020, occorrerà fornire alla Banca un’autodichiarazione con descrizione e importo dei danni subiti, oppure preventivi e fatture di spesa che comprovino la tipologia dell’intervento da finanziare.