Novità     Privati     Soci     Territorio    

Banca Prealpi SanBiagio: al via bando per contributi a favore dei centri estivi

L’Istituto mette a disposizione 150.000 euro per l’assegnazione di contributi liberali per l’organizzazione di Grest e centri estivi, iniziativa resa possibile dalla destinazione a beneficenza di 2,2 milioni di euro (+10%) di utili.

Un’iniziativa in favore di scuole paritarie, sia dell’infanzia che di primo grado, parrocchie e Comuni, a prescindere dal fatto che siano clienti, per sostenere un recupero della socialità tra i giovani e fornire un supporto concreto alle famiglie, anche con servizi di doposcuola e recupero dei programmi scolastici.

Offrire un adeguato supporto alle famiglie, favorire un recupero della socialità tra bambini e giovani, dopo un lungo periodo di distanziamento causato dalla pandemia e garantire un adeguato servizio educativo per il recupero dei programmi scolastici. Sono questi gli obiettivi del bando per l’assegnazione di contributi liberali per l’organizzazione di Grest e centri estivi, indetto da Banca Prealpi SanBiagio, la Banca di credito cooperativo con sede a Tarzo, nel cuore delle Prealpi Trevigiane, operativa con 62 filiali in Veneto e Friuli Venezia-Giulia.

Un sostegno concreto a favore delle nuove generazioni, nel solco dei valori di sussidiarietà, cooperazione e mutualismo che caratterizzano la Banca e il suo legame con il territorio. Nel corso dell’ultimo anno segnato dall’emergenza Covid-19, infatti, ben l’85% dei giovani ritiene di aver compreso l’importanza e il valore dei momenti di convivialità “in presenza”. In particolare, secondo sei studenti su dieci (59%) la capacità personale di socializzare ha subito ripercussioni negative, mettendo alla prova le proprie amicizie (52%) con conseguenze negative anche sullo stato d’animo (57%) [1]

Sono questi dati a testimoniare la necessità di un forte intervento a sostegno dei più giovani, soprattutto con il miglioramento della situazione pandemica e l’approvazione delle linee guida per operare in sicurezza nelle scuole, grazie anche alla collaborazione del terzo settore. Il Presidente di Banca Prealpi SanBiagio, Carlo Antiga, ha così commentato: “In questa fase è fondamentale che bambini e ragazzi recuperino la socialità ‘in presenza’, dopo tanti mesi di isolamento che hanno stravolto l’abitudine alla convivenza, le normali dinamiche di confronto e hanno penalizzato lo svolgimento dell’attività didattica. Con questo bando la Banca vuole dare un sostegno concreto alle famiglie e manifestare la propria vicinanza ai soggetti promotori di Grest e centri estivi, affinché si sentano riconosciuti e motivati nel proseguire il loro impegno sociale a favore di tutta la comunità. Ci tengo a sottolineare peraltro che questa iniziativa si sviluppa in continuità con tutte le attività che l’Istituto, da molti anni, sta portando avanti in favore dei giovani e della loro formazione, che spaziano dalla collaborazione con le scuole per l’ampliamento della offerta formativa e l’acquisto di attrezzature per la didattica, al regalo dei kit di cancelleria, all’educazione etica e finanziaria attuata attraverso la collana di fumetti Alex Dream”.

Per questi motivi la Banca ha messo a disposizione un plafond da 150.000 euro a favore di scuole paritarie, sia dell’infanzia che di primo grado, parrocchie e Comuni con sede nel territorio di competenza della Banca, a prescindere dal fatto che siano clienti, con il solo limite di un contributo per ogni ente organizzatore. Importi che saranno assegnati in base all’ordine di arrivo delle domande, fino ad esaurimento del plafond disponibile, e varieranno da 1.000 a 3.000 euro, a seconda del numero degli iscritti e delle settimane di durata del centro estivo. Le domande di contributo potranno essere presentate entro il 30 giugno 2021 presso una delle filiali di Banca Prealpi SanBiagio.

L’iniziativa è possibile grazie all’accantonamento di 2,2 milioni di euro (+10%) per le attività di beneficienza che l’Assemblea ha approvato a maggio di quest’anno, derivanti da un utile consolidato d’esercizio di 18,3 milioni nel 2020. In particolare, tra gli ambiti a cui l’Istituto dedica particolare peso e attenzione per l’utilizzo dei Fondi per le erogazioni liberali vi è proprio la scuola, fortemente condizionata dai lockdown e dalla didattica a distanza. Da molti anni Banca Prealpi SanBiagio porta avanti iniziative a sostegno dei giovani, rivolte alla loro formazione, collaborando con gli istituti scolastici del territorio per dotarli di materiali e attrezzature specifiche (es. la fornitura gratuita di 200 kit di cancelleria dal valore complessivo di 40 mila euro, il progetto “Feelin’ Food” con l’IPSSAR “Alfredo Beltrame” di Vittorio Veneto), oltre alle 125 borse di studio dal valore di quasi 60 mila euro per i giovani più brillanti del territorio. Infine, l’Istituto da quasi dieci anni realizza il fumetto Alex DReam per dialogare con i ragazzi su temi quali il risparmio, la cooperazione e l’etica d’impresa.

[1] “I giovani ai tempi del Coronavirus”, indagine condotta da IPSOS per Save the Children, gennaio 2021.