Novità     Emergenza Covid-19     Imprese     Soci     Territorio    

Coronavirus: Banca Prealpi SanBiagio e Fidi Impresa & Turismo Veneto a sostegno del settore turistico del territorio

Attivato un finanziamento di emergenza con plafond di 10 milioni di euro a tasso fisso.
«Interveniamo in maniera fattiva e concreta a sostegno del comparto, siamo al servizio della comunità».

Banca Prealpi SanBiagio serra le fila e scende in campo con Fidi Impresa & Turismo Veneto – la cooperativa di garanzia del Sistema Confcommercio e Confturismo della Regione Veneto – per sostenere in maniera concreta il settore del turismo e del commercio del territorio colpito dalle conseguenze economiche dell’emergenza coronavirus.
L’accordo con Fidimpresa prevede l’immediata attivazione di un finanziamento di emergenza da parte di Banca Prealpi SanBiagio, con iter semplificato e un plafond di 10 milioni di euro a tasso fisso all’1,20% fino a 18 mesi e all’1,50% fino a 36 mesi. L’importo finanziabile varia a seconda della dimensione dell’azienda, fino a un massimo di 120mila euro. Sono previsti tempi brevi per le istruttorie che avranno luogo entro il tempo massimo di 6 giorni. A beneficiarne potranno essere tutti gli albergatori, commercianti, professionisti e operatori del comparto servizi ricompresi all’interno del territorio di competenza della Banca, per sostenere le necessità finanziarie sopravvenute a causa del diffondersi del Covid-19.
«Il comparto turistico e commerciale sta subendo in modo particolarmente grave le conseguenze economiche del contagio da Covid-19 – ha dichiarato Carlo Antiga, presidente di Banca Prealpi SanBiagio – La media delle disdette si aggira attorno al 40%, con il rischio di compromettere anche la stagione estiva. Abbiamo scelto di intervenire rapidamente a sostegno del settore, siglando un accordo con Fidimpresa e attivando questo finanziamento di emergenza che si inserisce nella serie di misure che la nostra Banca, in accordo con la capogruppo Cassa Centrale, sta mettendo in atto per rispondere con tempestività ed efficacia all’emergenza. Banca Prealpi SanBiagio, forte dei propri valori e dello storico legame con il territorio, vuole infatti mettersi al servizio della comunità e mettere a disposizione tutti gli strumenti necessari per superare insieme, nel più breve tempo possibile, questa fase di criticità».
«Abbiamo aderito alla proposta di Banca Prealpi SanBiagio, ha dichiarato Massimo Zanon, Presidente di Fidimpresa, in quanto l’impegno assunto come Confidi è quello di intervenire con prontezza e tempestività in favore delle imprese del Veneto, come peraltro già dimostrato, ad esempio, in occasione dell’eccezionale mareggiata del 12 novembre scorso. L’obiettivo è di intervenire per assicurare liquidità necessaria affinché le nostre imprese possano mantenere gli impegni assunti in questo momento di grande contrazione degli incassi che auspichiamo essere transitorio».
Nei giorni scorsi, Banca Prealpi SanBiagio aveva infatti già attivato anche altre misure di sostegno alle famiglie, alle imprese e agli artigiani del territorio. In particolare per i soggetti danneggiati dall’emergenza Coronavirus, è prevista una moratoria integrale per i privati (capitale e interessi) sulle rate dei mutui, una moratoria per le imprese sulla quota capitale delle rate dei mutui e una proroga fino a 120 giorni degli anticipi import in essere per le imprese.