Emergenza Covid-19     Novità     Territorio    

Coronavirus: 150mila euro alla sanità regionale dalle Bcc venete del Gruppo Cassa Centrale

I Presidenti: «Nostro dovere fornire subito un aiuto concreto agli ospedali dove si combatte la malattia». E lanciano una raccolta fondi aperta a tutti i soci e i clienti.

È il momento della solidarietà: le sette Bcc del Veneto del Gruppo Cassa Centrale – Banca Prealpi SanBiagio, CortinaBanca, RovigoBanca, Centroveneto Bassano Banca, Cassa Rurale e Artigiana di Vestenanova, Banca Alto Vicentino e Bancadria Colli Euganei – hanno deciso di scendere in campo a sostegno del Sistema Socio-Sanitario Regionale del Veneto con una donazione complessiva di 150mila euro per far fronte all’emergenza coronavirus.
Un’azione concreta e immediata che vuole essere un messaggio corale di vicinanza e di partecipazione soprattutto là dove si sta combattendo, giorno dopo giorno, un’autentica guerra di trincea contro il Covid-19. La donazione sarà quindi gestita direttamente dal servizio sanitario del Veneto per sopperire alle necessità di questa fase complessa, come per esempio l’acquisto di dispositivi di sicurezza per medici, infermieri e operatori sanitari, la dotazione di macchinari per la terapia intensiva o l’implementazione di ulteriori misure previste.

«In una fase di emergenza collettiva come quella che stiamo vivendo, è necessario che tutti si assumano le proprie responsabilità sociali – dichiarano congiuntamente i Presidenti delle sette Bcc venete del Gruppo Cassa Centrale – I nostri Istituti di credito, punto di riferimento e di sostegno per le comunità, vogliono svolgere fino in fondo il proprio ruolo comunitario, venendo a sostegno del sistema sanitario regionale del Veneto che sta affrontando in queste ore, con la massima efficienza ma anche con uno sforzo eccezionale, la lotta al coronavirus. Mai come in questi giorni gli ospedali sono diventati la prima linea di una guerra che potremo vincere insieme solo se ciascuno sarà pronto a fare la propria parte: come Banche autenticamente locali, che trovano la propria ragion d’essere nello spirito di cooperazione sociale, abbiamo sentito pertanto il dovere di fornire subito un aiuto concreto. Ai medici, agli infermieri, agli operatori sanitari del nostro territorio, che stanno lavorando duramente e senza sosta per garantire la salute di tutti, vogliamo dire: “Siamo con voi”».

Le sette Bcc venete di Cassa Centrale aderiscono inoltre alla campagna per la raccolta fondi a favore delle “Terapie intensive contro il virus. Le BCC e le CR ci sono” aperto dalle Capogruppo del Credito Cooperativo e per questo invitiamo tutti i soci, i cooperatori ed i clienti delle bcc del territorio a fare la propria parte in questa fase emergenziale ed a fare una donazione presso il conto della capogruppo Cassa Centrale Banca, Conto corrente IBAN IT58R0359901800000000145452 .